NON NE POSSIAMO PIU’. ORA BASTA!

2008/12/06 alle 19:37

NON NE POSSIAMO PIU’. ORA BASTA!


L’ennesimo sgombero del Laboratorio Crash avvenuto la mattina dell’1 dicembre in via Donato Creti e la pesante reazione che ne è seguita da parte delle forze dell’ordine di fronte ad una legittima indignazione per quanto era appena accaduto pone un problema non più ulteriormente dilazionabile. L’amministrazione di questa città non può continuare a rimanere sorda e indifferente di fronte ad una domanda di uno spazio di aggregazione sociale e culturale che il Laboratorio Crash ha espresso. Rispondere sistematicamente con lo sgombero non può essere la soluzione: tutti ne devono prendere atto o in alternativa dire pubblicamente che nella loro città futura non c’è spazio per il dissenso e l’opposizione sociale. Noi continuiamo, forse ingenuamente, a pensare che sono questi e altri percorsi dal basso che fanno la ricchezza e la vivibilità di una città. A Bologna è presente una straordinaria ricchezza che non trova oggi un proprio luogo per esprimersi compiutamente. Non ci costringete ad un brusco risveglio e prendere atto che in questa città non c’è spazio per questa ricchezza sociale.

Lo stabile di via Donato Creti rappresentava un’opportunità che questa Amministrazione stupida e ignorante non ha saputo cogliere: un utilizzo temporaneo di uno spazio in quel momento dismesso in attesa di una diversa destinazione d’uso. Nulla di rivoluzionario o particolarmente innovativo: semplicemente quello che in altre città italiane ed europee più accorte e sensibili stanno sperimentando. Mentre tutto questo accade in giro per il mondo, Bologna ciò che riesce a mettere in campo sono sgomberi, ordinanze antibivacco, chiusura di strade. La città ideale che andate costruendo è un incubo all’interno del quale non vogliamo più stare.

Non è più tollerabile che al silenzio cinico di una amministrazione comunale si accompagni sistematicamente la volontà di interrompere immediatamente ogni percorso dal basso di aggregazione sociale e culturale.

XM24


Atom Feed

RICERCA: