01/14 mer Con la resistenza palestinese!

2009/01/07 alle 09:07

MERCOLEDI 14 GENNAIO – ORE 21 – XM24 Via Fiorvanti 24, Bologna

Incontro-dibattito per la Palestina
Per conoscere le ragioni della resistenza popolare palestinese e per sapere ciò che oggi succede a Gaza

In preparazione della manifestazione nazionale per la palestina del 17 gennaio, il Comitato Palestina di Bologna promuove una incontro pubblico con rappresentati della comunità palestinese in Italia e rappresentanti delle organizzazioni giovanili palestinesi di Gaza

Baha HUSSEIN
Unione dei Giovani Progressisti Palestinesi (Gaza)

Shokri HROUB
Unione Democratica Arabo-Palestinese

Comitato Palestina Bologna

per adesoni e info:
comitatopalestinabologna@gmail.com
http://comitatopalestinabologna.blogspot.com/
cell3389255514

Fermiamo il massacro del popolo palestinese

Il massacro compiuto da Israele con il bombardamento indiscriminato su Gaza, ed ora con l’attacco via terra, che ha già provocato centinaia di vittime tra la popolazione, è un pessimo segnale per il mondo intero: sta a dimostrare che l’arroganza e la certezza dell’impunità da parte del governo di Tel Aviv non si fermano davanti a nessuna barbarie. Il bombardamento di una zona densamente popolata, già provata da due anni di assedio e di embargo, ha potuto aver luogo sia grazie alla connivenza della maggior parte dei governi occidentali, i quali si coprono dietro l’alibi dei lanci degli inefficaci missili palestinesi per giustificare la politica guerrafondaia di Israele, che all’inettitudine dei governi del mondo arabo. Anni e anni di negoziati a perdere, le cui pur deboli risoluzioni non sono mai state accettate dagli israeliani, hanno prodotto solo l’ampliamento dell’occupazione dei territori palestinesi da parte dei coloni ebrei, l’appropriazione delle fonti d’acqua, la distruzione degli uliveti e della pur minima economia palestinese, la costruzione di un muro lungo centinaia di chilometri che rende impossibile la vita nei territori occupati. In tutto il mondo si sono organizzate e si stanno organizzando manifestazioni che reclamano la condanna di Israele e una vera politica di pace con il riconoscimento di un vero Stato palestinese. E’ ora che anche le istituzioni internazionali capiscano la necessità di soluzioni più avanzate di quelle fin qui adottate: se si vuole finalmente arrivare ad una vera pace in Medio Oriente non si può continuare a negare giustizia, libertà e diritti per il popolo palestinese.

Ecco i prossimi appuntamenti:

ASSEMBLEA CITTADINA: mercoledi 14 gennaio ore 21.00
presso XM24 in via fioravanti 24, Bologna.
In preparazione della manifestazione nazionale per la palestina del 17 gennaio, il Comitato Palestina di Bologna promuove una incontro pubblico con rappresentati della comunità palestinese in Italia e rappresentanti delle organizzazioni giovanili palestinesi di Gaza (Baha HUSSEIN- Unione dei Giovani Progressisti Palestinesi (Gaza), Shokri HROUB – Unione Democratica Arabo-Palestinese).

MANIFESTAZIONE NAZIONALE PER LA PALESTINA
SABATO 17 GENNAIO – ROMA

Prenotazioni per i pullman per Roma telefonando al numero 340.9892393, partenza ore 9.00 dalla stazione autolinee, contributo 20 euro.

SOS GAZA RACCOLTA DI FONDI PER L’OSPEDALE “AL AWDA DI JABALYA”
Le strutture sanitarie e sociali di Gaza erano prossime al collasso già prima dell’offensiva israeliana. In questo momento drammatico, la crisi umanitaria a Gaza è totale.
Per dare il nostro contributo concreto è avviata una campagna straordinaria di raccolta fondi, in collaborazione con l’Unione dei Comitati della Sanità di Gaza e l’ospedale Al Awda di Jabalya. La raccolta di contributi in denaro è determinata dal fatto che il materiale sanitario e umanitario di cui c’è bisogno a Gaza è reperibile in Egitto a costi inferiori rispetto a quelli italiani e perché questo consentirà una maggiora puntualità delle scelte, anche in relazione alla somma che si riuscirà a raccogliere, i contributi sul vanno versati sul conto corrente postale n. 47209002, intestato a Monti Germano, con la causale S.O.S. Gaza.
Si prega di dare comunicazione del versamento alla casella di posta del forum palestina (forumpalestina@libero.it)). In questo modo l’elenco dei contributi pervenuti sarà trasparente e verrà aggiornato in tempo reale sui siti www.forumpalestina.org e www.udap.net .


Atom Feed

RICERCA: