01/30-31-1 ven-sab-dom MORTI BIANCHE tre giorni dedicati agli omicidi sul lavoro

2009/01/23 alle 14:24

MORTI BIANCHE



tre giorni per parlare di lavoro e di omicidi bianchi,
senza la retorica dei sindacati di regime
e senza il vile pietismo dei giornalisti

Venerdi’ 30 gennaio ore 22.00

concerto
Tetes de Bois con “Avanti Pop”

Avanti Pop è un disco nato davanti alle fabbriche, ai call center, ai campi di pomodori, dall’esperienza reale di un progetto di indagine e testimonianza artistica nel mondo di chi lavora: l’omonimo viaggio-concerto a bordo del vecchio camioncino Fiat 615 del 1956 – da sempre emblema del gruppo – in luoghi in cui la dignità dei lavoratori sia stata violata e riscattata e che finora ha toccato i cancelli della Fiat Sata di Melfi, le cartiere di Isola del Liri, le acciaierie di Terni, i campi di Borgo Liberta’ , l’Atesia,
la ferrovia di Allumiere.
Quattordici tracce, un repertorio di arrangiamenti originali costituito sia da interpretazioni che da brani inediti firmati dai Tètes de Bois, che raccoglie l’esperienza concreta, le tematiche e alcuni dei molti ospiti che hanno accompagnato la band nel viaggio di Avanti Pop. Le tracce sono state scelte e rintracciate grazie anche alla collaborazione e ai preziosi consigli di Gianni Mura.

I De Andrades dell’ Iqbal

tributo a Fabrizio de André


Sabato 31 gennaio ore 17.00

proiezione del video

ANNO 2018: Verrà la Morte
di Giuliano Bugani e Salvo Lucchese, con fotografie di Massimiliano Valentini (menzione speciale festival Anellodebole 2008, con versione cortometraggio e titolo “L’ amianto in corpo”) Inchiesta documentaristica sugli effetti dell’esposizione all’amianto di ex lavoratori nelle fabbriche italiane. Interviste a ex lavoratori, familiari delle vittime dell’amianto, medici, magistrati, nelle quali si evidenziano le assenze delle istituzioni e in alcuni casidei sindacati, riguardo la pericolosità del contatto con l’amianto.
Tra il 2015 e il 2020, sono previste in Europa centinaia di migliaia di morti per esposizione.
Ma il documentario pone un serio interrogativo: dov’è l’ amianto oggi?

– a seguire

teatro delle ceneri presenta

ballata per una morte bianca

di e con stefano seproni

Suona una sveglia, si accende una radio. Cronaca nera, musica inadatta ad un risveglio.
Un uomo si alza, di buon mattino, per affrontare una giornata lavorativa.
Pensa alla sua famiglia. Al futuro dei suoi figli.
Ma al lavoro accade una disgrazia.
Si spacca l’asse di un ponteggio.
Forse un carico sospeso si sgancia da una gru. O una fuga di gas.
Misure di sicurezza scarse e male applicate.
L’uomo muore. Muore al lavoro.
Muore di lavoro.


Domenica 01 Febbraio ore 17.00

– assemblea/incontro sul tema delle morti bianche e del lavoro

– cena di chiusura

All’interno della tre giorni saranno esposte foto di Luca Mennon, disegni di Leonardo Guardigli e saranno presenti banchetti informativi.

organizzato da:

– Lazzaretto, Bologna
– XM24, Bologna
– CCA Peace Maker, Imola
– Circolo Anarchico Berneri, Bologna
– Circolo Iqbal Masih, Bologna
– Rete nazionale basta morti sul lavoro, Ravenna
– Teatro delle Ceneri, Bologna


calendario

03 Aug, 22:42 - EMERGENZA GAZA

Atom Feed

RICERCA: