Solidarietà ai/alle compagni/e del TPO aggrediti/e dai fascisti di Casa Pound

2009/02/23 alle 10:35

Di fronte all’ennesima aggressione fascista che si consuma nel nostro territorio, è indispensabile proseguire la lotta contro questi residuati storici affinché non venga concesso alcuno spazio pubblico per riunirsi, nessuna sede, nessuna piazza in cui manifestare all’esterno la loro esistenza.
Nell’esprimere piena solidarietà ai compagni del TPO aggrediti, ribadiamo che non siamo disposti a tollerare ulteriormente altre aggressioni e la loro impunità. La presenza di Casa Pound a Bologna è inaccettabile, la sua chiusura diventa una priorità alla quale non intendiamo sottrarci.
Fascisti e neonazisti non devono avere diritto di cittadinanza nelle nostre strade e nelle nostre piazze.

XM24


Atom Feed

RICERCA: