11/23 mar h.23 CONCERTO "Sometimes Like This I Talk"

2010/11/14 alle 23:39

Martedì 23 novembre 2010
Inizio concerto ore 23.00

“Sometimes Like This I Talk” tour

STEVE MACKAY (Iggy & The Stooges – USA)
KOONDA HOLAA (mystic psychedelic amerikana – USA)
CHANTAL MORTE (gothic rhythm’n’blues – FRA)
BRIAN WOLFF (electronic tuba rock music – USA)

STEVE MACKAY è il sassofonista di Iggy and The Stooges.
Nel 1970 il suo stile inconfondibile marchia a fuoco un capolavoro assoluto come Funhouse degli Stooges, inoltre il suo sax dagli slanci visonari ha collaborato con i Violent Femmes, Snakefinger e Commander Cody, divenendo un‘influenza riconosciuta ed importante per molti sassofonisti, tra gli altri anche John Zorn. È ora in tour per promuovere il suo terzo album solista Sometimes Like This I Talk, registrato in cinque paesi diversi con l’aiuto di molteplici collaboratori, che rappresenta il manifesto più coerente e compiuto del lavoro di Steve Mackay. Negli ultimi dieci anni Steve Mackay ha attraversato senza sosta gli Stati Uniti e l’Europa portando il suo stile unico sui palchi di mezzo mondo: è stato in tour e ha collaborato con stelle dell’underground musicale come Zu, Dirtbombs, Ovo, Mike Watt, Koonda Holaa, Smegma, Fabrizio Modonese Palumbo e Amps For Christ; nonché ha ovviamente calcato il palco nei recenti tour e per l’ingresso nella Rock’n’Roll Hall Of Fame dei riformati Iggy and The Stooges. I concerti di Sometimes Like This I Talk, a cui partecipano diversi collaboratori dell’album, sono un viaggio nella storia musicale di Steve Mackay: un appuntamento da non mancare assolutamente.
www.stevemackay.org
www.myspace.com/saxmanmackay

KOONDA HOLAA (mystic psychedelic amerikana – USA)
La storia di Kamil Krůta inizia alla metà degli anni ‘80. Nella Cecoslovacchia comunista agisce la punk band F.P.B. (Fourth Price Band), un’istituzione nella quale Krůta rimane per meno di due anni. Nel 1989 viene imprigionato e condannato a due anni per aver distrutto una statua del primo leader comunista del paese. Successivamente a Monaco fonda l’Illegal Immigration, un commando musicale di libera improvvisazione che più tardi evolverà negli Pseudo Pseudo. Dal 1992 eccolo in California a collaborare con artisti come Exene Cervenka degli X, Steve Mackay, Mike Watt (Minutemen), Marshall Allen (Sun Ra Arkestra) e Lydia Lunch. Nel 1995 si unisce al Freak Show Live dei Residents e tornato negli Stati Uniti fa il tecnico del suono per NON e Death In June prima di formare Koonda Holaa And The Beetchees. 10 Acres Of The Finest Sand è il quarto lavoro di Koonda Holaa: psichedelia sciamanica dai toni lisergici o anche come è stata definita “mystic psychedelic wester/noir amerikana”. Un guru del deserto Mojave (dove vive ormai da qualche anno) che sarebbe piaciuto all’Herzog kinskiano di un’epoca fa. Un cobra verde, a sonagli www.myspace.com/koondaholaakamilsky

CHANTAL MORTE (gothic rhythm’n’blues – FRA)
La musica dei Chantal Morte è stata etichettata come “canzone psichedelica industriale francese, gothic rhythm’n’blues, cold wave folk”. Chantal Morte sono Mika Chantal e Roco Morte: ritmi, anti ritmi, parole, beats e distorsioni sapientemente miscelati live, in un perfetto dosaggio, come una sorta di incredibile salsa o un cocktail divino che piove dal cielo e può essere gustato durante i loro concerti.
www.myspace.com/chantalmorte
http://atypique.org/chantal/morte.html www.chantalmorte.fr

BRIAN WOLFF (electronic tuba rock music – USA)
Brian Wolff è attivo fin dalla fine degli anni ‘90 nella art punk funk band Drums & Tuba. In solo Wolff crea densi paesaggi sonori di loop stratificati generati da, con e attraverso la sua tuba. Il suono prodotto è allo stesso tempo strano ed accessibile: avanguardia radicata profondamente nelle tradizionali strutture della forma canzone. “Electronic tuba rock music”, o semplicemente qualcosa che non avete mai ascoltato prima.
www.wolffandtuba.com
www.myspace.com/wolffandtuba


Atom Feed

RICERCA: