Comunicato dal convoglio VIK 2 GAZA

2011/05/11 alle 16:50

VIK 2 GAZA
Il Cairo.
11 maggio: Oggi parte ufficialmente il convoglio “Restiamo Umani” composto da 80 attivisti/e arrivati/e da diverse parti del mondo: Italia, Germania, Inghilterra, Stati Uniti ,Francia e Polonia.
Il Cairo è il punto d’incontro e di partenza: una città che è stata protagonista negli ultimi mesi di enormi mobilitazioni che hanno portato alla caduta del regime di Mubarak. Pochi giorni fa il Governo egiziano ha preso parola sulla situazione palestinese annunciando la riapertura del valico di Rafah, in seguito alle pressioni della popolazione. I muri della metropoli sono invasi da manifesti che annunciano 3 giorni di iniziative: il 13 maggio ci sarà un presidio di protesta sotto l’ambasciata Israeliana, il 14 partiranno 100 pullman da piazza Tahrir, diventata simbolo delle rivolte, per tentare il 15 maggio di passare il valico di Rafah ed entrare a Gaza. Il movimento chiede a gran voce di recidere gli accordi economici e politici con il Governo israeliano, esprimendo il pieno appoggio alla lotta per l’autodeterminazione e il diritto al ritorno di tutti i palestinesi. La carovana che partirà dalla capitale egiziana non sarà un’iniziativa isolata ma riguarderà tutti i palestinesi e tutte quelle popolazioni arabe che vogliono manifestare la loro solidarietà alla causa palestinese. Il messaggio sui manifesti è chiaro: speranza e voglia di cambiamento fanno già parlare di terza Intifada.
Il Co.R.Um partirà domani alla volta di Rafah con l’obiettivo di entrare già in serata nella striscia di Gaza, per incontrarsi con tutta la popolazione palestinese che quotidianamente vive e resiste all’occupazione israeliana.
Stiamo andando a Gaza. Vittorio è con noi.

16:15 del 12 maggio >> Il convoglio è ENTRATO a GAZA: YALLA!!!


calendario

03 Aug, 22:42 - EMERGENZA GAZA

Atom Feed

RICERCA: