Mercoledì MeryXm: dalle 18 Transeuropa Festival e proiezione di "La’ qui la’ - Vite disperse"

2012/05/09 alle 18:00

Mercoledì 9 maggio 

dalle 20:00
aperitivo con i vini di GustoNudo-Vignaioli Eretici
www.gustonudo.net

dalle 21:00
cena popolare

 

Dalle 18 alle 21

Nell’ambito della prima giornata di iniziative del Transeuropa Festival, si terrà una camminata per la Bolognina con partenza in Piazza XX Settembre e arrivo all’Xm24: via per scuole, mercati, piazze, in un percorso ideale, un gioco interattivo. Il percorso è organizzato insieme al Teatro dell’Argine e avrà un forte carattere performativo, combinato con la partecipazione in prima persona del “pubblico”. Le storie raccontate dagli attori andranno a inanellarsi con le storie personali dei partecipanti, dando luogo a una narrazione complessa e articolata di Bologna, dell’Europa, e di cosa significa pensare alla città in chiave transeuropea.

Per il programma completo del Transeuropa Festival:

http://transeuropafestival.eu/programme/cities/bologna

 

Ore 21:30

A tre anni dal terremoto de L'Aquila, 

proiezione del documentario

La’ qui la’ - Vite disperse

 

di Ivana Trevisani e Moira della Fiore

 

Il progetto nasce nel luglio del 2009 dopo il terremoto a L'Aquila e si trasforma in un lungo cammino di legami, relazioni, e amicizia, tra le due autrici e le donne Aquilane.

Prende forma da un'idea della psicologa-antropologa Ivana Trevisani, la quale decide di indire un premio letterario in grado di coinvolgere le donne terremotate, ospiti nelle tendopoli, a scrivere della loro situazione e della vita quotidiana all'interno del campo.

Il progetto sfocia in una raccolta di scritti: "Vita da campo" pubblicata dalla casa editrice "La Tartaruga" di Milano, curata dalla stessa Ivana Trevisani.

I proventi delle vendite vanno pienamente ed esclusivamente ai progetti promossi dalle donne Aquilane.

Il libro viene accompagnato da un video intervista alle donne del campo realizzata da Moira Della Fiore per la regia di Sara Poli.

Successivamente nel febbraio 2010 nasce il progetto "La’ qui la’ - Vite disperse" sempre a cura di Ivana Trevisani con il supporto video di Moira Della Fiore, nell'intento di proseguire il cammino iniziato l'anno precedente.

Nasce quindi il secondo premio letterario e la seconda pubblicazione, "La’ qui la’ - vite disperse" edita dalla casa editrice "Clanto" di Brescia, che racchiude nuove sensazioni seguite alle vicende delle donne dopo lo smantellamento delle tendopoli fino al progetto case.

Nel 2011 Moira e Ivana continuano a seguire le iniziative e le manifestazioni delle donne Aquilane e continuano a raccogliere testimonianze dalle stesse, con le quali hanno ormai instaurato un profondo legame di amicizia.

Antonella Bertolotti, psichiatra, impegnata sul territorio Aquilano fin dai primi tragici eventi, decide, grazie all'associazione Intermed Onlus alla quale fa capo, di sponsorizzare economicamente la realizzazione del documentario che racchiude in sé tutto il percorso delle due autrici dal dopo-terremoto allo smantellamento dei campi, fino a giungere alla diaspora attuale, causa di degrado e solitudine, che si consuma ad oggi nel più totale silenzio mediatico.

Questo documentario mette in risalto non tanto la parte politica dell'attuale vicenda, quanto la parte sociale e umana di queste donne coraggiose, propositive e uniche.

 

Le autrici

IVANA TREVISANI
Psicoterapeuta antropologa, da anni si interessa alla questione femminile, lavorando sia in Italia che all'estero, perlopiù in contesti post bellici. Oltre a numerosi articoli in riviste di settore e interventi in libri collettanei, ha pubblicato "Lo sguardo oltre le mille colline", "Il velo e lo specchio" e curato le due antologie di scritti di donne da L'Aquila "Vita da campo" e "LA'QUI LA'-Vite disperse"

MOIRA DELLA FIORE
Filmaker bresciana, autodidatta, autrice di vari videoclip e documentari collabora con Andrea Rossini, giornalista e premio Enzo Baldoni 2009, nella realizzazione dei documantari: "Dopo Srebrenica"; "Pianeta Zastava"; "Brescia accoglie"; "Il cerchio della memoria". Grazie alla collaborazione nei vari progetti di Ivana Trevisani all'Aquila dopo il terremoto, Realizza nel 2010 il video documento: "Io C'ero", vincitore del festival internazionale di documentari "Arnaldo in corto" edizione 2010 a Brescia.

 

Su RADIO TRANSIZIONEDIFASE e BANDARADIO

AUDIO DISPONIBILI

Un appuntamento in più infrasettimanale, una serata più lenta rispetto alle altre, più comoda, per ascoltare senza fretta i suoni e le tematiche proposte.

VUOI RIMANERE AGGIORNATO?
REGISTRATI ALLA NEWSLETTER!!!! (4 mail al mese)
http://lists.contaminati.net/listinfo/meryxm24

Si svolgerà in sala grande, la cucina da aperitivo/cena e qualche tipo di vino e birra in più rispetto al solito.

VISITA IL SITO

dalle 20:00
aperitivo con i vini di GustoNudo-Vignaioli Eretici
www.gustonudo.net

dalle 21:00
cena popolare

ore 21:00  Presentazione/dibattito/teatro

ore 22:30 Concerto/i

Vieni a veder le foto! FOTO FOTO FOTO FOTO FOTO!! Clikka QUI!!! qui!

Naturalmente l’organizzazione è aperta, per chi vuole proporre qualche data e partecipare attivamente può trovarci il mercoledì dalle 18:30 alle 19:30, oppure scrivere a: meryxm @ indivia . net

Per i musicisti: si è scelto di far suonare gruppi strumentali di generi insoliti. Musicalmente libertà assoluta, tranne: reggae, pop, punk-hard-core, tekno, punk-rock, ..etc..
Ovvero tutti quei generi che sono già largamente diffusi e/o magari già occupano i nostri sabato sera.

l’Xm24 è un centro sociale, quindi questa iniziativa è ad ingresso gratuito e il gruppo MeryXm (baristi, cuochi, fonici e organizzatori in genere) per scelta non è pagato. Chi viene a mettere i propri contenuti o nella prima parte o nella seconda è rimborsato delle spese di viaggio ed ha offerta una buona cena.

Clikka qui per le Registrazioni audio delle serate!


calendario

03 Aug, 22:42 - EMERGENZA GAZA

Atom Feed

RICERCA: