MeryXm e Teleimmagini presentano "Portare il cinema là dove le cose accadono. In ricordo di Alberto Grifi"

2012/02/16 alle 20:30

Mercoledì 15 e giovedì 16 febbraio 

 

Nell’ambito della Decade di Xm24-dieci anni di autogestione

MeryXm e Teleimmagini presentano

Portare il cinema là dove le cose accadono. In ricordo di Alberto Grifi 

«Vorrei dire qualcosa su questi ragazzi ai quali ho chiesto di intervenire a questo convegno perché:

Uno, il loro lavoro registra una socialità in trasformazione che produce i propri linguaggi tanto come soggetto politico che come rappresentazione mediatica di sé, nei momenti di lotta.

Due, perché l'attività di questo gruppo si sviluppa dove la vecchia controinformazione si fermava: la distribuzione, oggi resa possibile dalle reti telematiche.

Tre, perché spinte e modi di produzione che questo gruppo sperimenta, provengono da un'eredità che assomma senza demagogia le indicazioni delle avanguardie storiche.

Infine, perché anche quando divenisse virtuale, la tensione alla libertà e alla sovversione che vive nel cuore di tutti i popoli, ma non in quello dei loro governanti, tornerà sempre ad essere reale sulle barricate».

(Alberto Grifi, 2000)

 

Giovedi 16 febbraio

ore 20:30 

Intervento introduttivo di Alessandra Vanzi

A seguire proiezioni dei film di Alberto Grifi:

A proposito degli effetti speciali (2001)

Sull’eredità lasciata al cinema underground dalle avanguardie storiche

Autoritratto Auschwitz/L'Occhio è per così dire l'evoluzione biologica di una lacrima (2007)

Si susseguono immagini diverse in un film-saggio che inchioda gli spettatori alla realtà.

 

  


calendario

03 Aug, 22:42 - EMERGENZA GAZA

Atom Feed

RICERCA: