Mercoledì Merynfresco: Presentazione di "ANTIFA. Storia contemporanea dell'antifascismo militante europeo" e concerto MR ZOMBIE ORCHESTRA

2013/06/12 alle 20:00

al fresco dell'orto di Xm24...

in collaborazione con Casa Rude

dalle 20:00
aperitivo con i vini di GustoNudo-Vignaioli Eretici
www.gustonudo.net

dalle 21:00
cena popolare

Ore 21

Presentazione del libro

ANTIFA. Storia contemporanea dell'antifascismo militante europeo

(Red Star Press, 2013)

Incontro con l'autore Valerio Gentili.

Interverranno Riccardo Pedrini e Paola Faraca.

Dove e quando ebbe inizio il cammino di Alba dorata, il movimento neonazista greco che ha recentemente scosso l'immaginario della democratica Europa?
Cosa ha permesso al Front national francese di divenire il partito più votato tra la classe operaia d'Oltralpe? Chi ha contribuito alle fortune elettorali dei neofascisti seguaci del defunto fuehrer austriaco Jorg Haider?
Questo libro ripercorre le vicende europee legate alla prepotente rinascita del radicalismo di Destra all’indomani del crollo del muro di Berlino, ma soprattutto la storia misconosciuta di quei gruppi antifascisti che ad esso si contrapposero.
Una guerra sotterranea, combattuta senza esclusione di colpi lontano dai riflettori dei Media e della politica mainstream. Antifa, Black block, Chasseurs... uno scontro sanguinoso per le strade del vecchio continente tra uomini, simboli e vessilli irriducibilmente antitetici nel cuore dell'attuale Europa globalizzata.

http://redstarpress.it/index.php/catalogo/product/view/2/12

Ore 22:30

Concerto MR ZOMBIE ORCHESTRA

Appoggiò sul ripiano di una macchina da cucire un grammofono in plastica bianco e tirò fuori dalla borsa una busta con sette dischi neri che luccicavano nella penombra. 

“Ho passato al setaccio i mercati delle pulci e questi sono i più vecchi che ho trovato “

 C'era un'orchestra italiana che eseguiva un tango, una big band che suonava per i soldati americani in Europa, un altro brano che non ricordo più, poi Enrico Caruso. Potevamo sentire le sagome spettrali lasciate vuote dal suono. La musica riempiva l'aria di una pista da ballo. Come un negativo, il ponte di un pigro battello a vapore che affondava lo scafo piatto nel fango del Mississipi. Quello in cui Louis Armstrong si faceva le ossa con l'orchestra di Fate Marable.

”Avevano trecento brani in repertorio. C'era di tutto è chiaro, anche Verdi e le polke ungheresi”

“Io questo lo chiamo Popolare”

Il disco girava ormai a vuoto e aggiunsi: 

“Io lo chiamerei Jazz” 

“Molte musiche, molte tradizioni, sia popolari che colte, tutto assieme perché negli anni '20 i Maestri erano ancora vivi. Come si fa a non sembrare un'orchestra di ubriaconi che suona Stravinskij? Per il signor Morton , e Fate lo sapeva,  il Jazz era un vestito, diciamo rosso. Poteva calzare a tutte le musiche che gli passavano tra le mani: “Noi, giù a New Orleans l'Aida la suoniamo così “diceva a chi lo interrogava alla Library of Congress e attaccava con la marcia trionfale.

“ ...come fossimo un'Orchestra, solo che siamo in quattro” 

“E' anche molto importante essere attuali”

Quest'ultima frase trovò il consenso.

Abbiamo lavorato per un anno e abbiamo chiuso il primo capitolo.

Si intitola Some Like It Zombie. Devi ascoltarlo a massimo volume.

A te sta decidere se è un successo o no.

Se è Mr Zombie Orchestra o no.

Scrivilo a Mr Zombie.

Seguici.

MR ZOMBIE ORCHESTRA

Una batteria magmatica in costante movimento, un basso sempre pienamente al centro della situazione, chitarra e pianoforte liquidi e inafferrabili e allo stesso tempo capaci di unire mondi distanti… questo è il primo impatto all’ascolto live di “Mr Zombie Orchestra”, un gruppo che mostra anche all’ascoltatore più distratto di possedere molti più riferimenti di quanti essi stessi dichiarino nel loro manifesto programmatico che cita sullo stesso piano Jelly Roll Morton e Secondo Casadei (ma ai quali si possono tranquillamente aggiungere Anibal Troilo, Georges Bizet, Danny Elfman, Ennio Morricone, Django Reinhardt, e l’elenco non finisce certo qui)

L’impressione è di una sapiente ricerca fatta assecondando un gusto “onnivoro” che tuttavia riesce magicamente a dare una sensazione di compiutezza e di stile. La “Mr Zombie” trascina il pubblico in una favola, ricreando l’atmosfera di un’ orchestrina dell’inizio del XX secolo che mescola valzer, jazz, mazurche e tanghi senza curarsi altro che del divertimento del pubblico e del proprio personale godimento musicale. Solo che l’orchestrina in questione, anziché riemergere da un passato oleografico, sembra decisamente proveniente dal terzo millennio o persino oltre, più simile per tanti versi alla “cantina band” delle api di Star Wars che a certi remake swing del recente passato discografico. Il risultato è qualcosa di ben diverso dal materiale utilizzato, un risultato che spiazza e affascina per le continue prestidigitazioni operate da questi giovani apprendisti stregoni. 

La bravura indiscutibile dei quattro, assai a loro agio in tutti gli stili musicali che mescolano nel loro magico calderone, rende il progetto un unicum interessantissimo nel panorama musicale italiano, così avaro di intelligenza musicale di questi tempi.

MERYXM ?!?!

Un appuntamento in più infrasettimanale, una serata più lenta rispetto alle altre, più comoda, per ascoltare senza fretta i suoni e le tematiche proposte.

Si svolgerà in sala grande, la cucina da aperitivo/cena e qualche tipo di vino e birra in più rispetto al solito.

Su RADIO TRANSIZIONEDIFASE e BANDARADIO AUDIO DISPONIBILI

Vieni a veder le foto! FOTO FOTO FOTO FOTO FOTO!! Clikka QUI!!! qui!

Naturalmente l’organizzazione è aperta, per chi vuole proporre qualche data e partecipare attivamente può trovarci il mercoledì dalle 18:30 alle 19:30, oppure scrivere a: meryxm @ indivia . net

Per i musicisti: si è scelto di far suonare gruppi strumentali di generi insoliti. Musicalmente libertà assoluta, tranne: reggae, pop, punk-hard-core, tekno, punk-rock, ..etc..
Ovvero tutti quei generi che sono già largamente diffusi e/o magari già occupano i nostri sabato sera.

l’Xm24 è un centro sociale, quindi questa iniziativa è ad ingresso gratuito e il gruppo MeryXm (baristi, cuochi, fonici e organizzatori in genere) per scelta non è pagato. Chi viene a mettere i propri contenuti o nella prima parte o nella seconda è rimborsato delle spese di viaggio ed ha offerta una buona cena.

Clikka qui per le Registrazioni audio delle serate!


Atom Feed

RICERCA: