Figliefemmine e Lab. Smaschieramenti Klitters presentano REVOLT RITUALS

2013/09/23 alle 21:00

KLITTERS sono un gruppo di postpornografe nate nello spazio sociale KLIT di Budapest grazie al collettivo Radical Queer Affinity Collective. Lo spazio, nato a ottobre 2012, è queer e antifascista, ospita una consultoria trans, un laboratorio di autocostruzione di sex toys da materiali di riciclo, una ciclofficina, una biblioteca femminista/queer/anarco/antifa, mostre e proiezioni.

L’iniziativa di 2 giornate ha per titolo “Revolt Rituals”. I rituali queer che attraversano gli spazi di Atlantide e XM24 sono molto diversi. Uno è la scoperta attraverso una conversazione guidata tra corpi di donne (masturbazione collettiva) dell’erotismo, della tensione tra l’energia individuale e quella comune, l’altro è la proiezione di un film postporno TRUE=CRYPT (45 min) tutto pensato e realizzato come rituale di intimità collettiva, attraverso un lavoro e un sentimento che ha unito l’esperienza di uno spazio urbano e sotterraneo, di uno spazio sociale, della sua gente e delle sue potenzialità. A seguire discussione sui contenuti e le sfide delle pratiche postpornografiche.

Figliefemmine+Lab Smaschieramenti

KLITTERS present:

REVOLT RITUALS

22 sep ’13 h20.30 @Atlantide (P.ta Santo Stefano)

Rituale di Masturbazione Collettiva (zona libera da sperma)

Attraverso esercizi sulla respirazione, corpo in movimento e sui suoi suoni, vogliamo unire i nostri desideri individuali in un cerchio di energie erotiche, non orgasmocentriche e nemmeno terapeutiche. Si tratta piuttosto di una conversazione tra corpi. Il rituale si focalizza nel creare e mantenere una tensione tra i livelli di piacere individuale e collettivo, non è incentrato sui genitali in quanto non si stabiliscono gerarchie fra zone erogene.

23 sep ’13 h9.00 @XM24

TRUE=CRYPT proiezione FILM (tutt* liber* di venire)

Rituale postporno e cyberpunk tra macchine, gomma, lussuria e orrore.

Creature postumane e misteriose reclamano lo spazio oscuro che emerge dalle strade rotte e dalle cantine dimenticate del paesaggio urbano di Budapest. Si aprono le porte di una cripta di desiderio che da sempre abita “dentro, fuori e di fianco” a noi. Un esperimento carnale di intimità collettiva tra la Filmmaker Fetish Miss Alyx e le Radical Queer Post-pornografe KLITTERS. A seguire chiacchierata.

 Altri links dell’evento : KLIT


Atom Feed

RICERCA: