» lunedì, 19/10/2020
Il cantiere inesistente (foto Giugno 2020)

Chi saccheggia è Acer, chi devasta è il PD

Ieri mattina intorno alle 7:00 la polizia ha perquisito le case di alcuni nostri compagni, sono stati portati via computer, cellulari e capi di abbigliamento. Nelle indagini, viene contestato il reato di ‘devastazione e saccheggio’, dagli otto ai quindici anni di pena.

I fatti contestati fanno riferimento al 28 maggio scorso, quando un ingente schieramento di forze dell’ordine si presentò quel giovedì pomeriggio al parchetto accanto a Xm24, intimidendo le persone presenti, per recintare il parchetto.

QUI abbiamo raccontato i fatti di quella giornata.

Nelle indagini viene contestato il reato di ‘devastazione e saccheggio’ ma tutt hanno avuto modo di vedere quanto non ci fosse niente da ‘devastare e saccheggiare’ nel cantiere Acer.

Dietro le lamiere di Xm24 quel giorno tutt hanno visto un rudere deserto, svuotato di tutto, in completo stato di abbandono. Nessuna traccia di lavori o ‘cantieri’, solo le macerie e i ricordi delle migliaia di teste e di corpi che lo avevano attraversato nei suoi 17 anni di r/esistenza.

Rispediamo le accuse al mittente: chi saccheggia è Acer, che si vanta della quota zero delle occupazioni a Bologna, chi devasta da anni in Bolognina è il PD, sgomberando spazi sociali ed esperienze di comunità e svendendo il quartiere alla speculazione.

Risponderemo collettivamente a questo attacco repressivo.

Come da 17 anni, giovedì alle 18 saremo tuttx in quartiere, alla rotonda
di XM24, solidalx con i compagni colpit e a contrastare l’ennesimo
saccheggio ai danni della Bolognina: lo Student Hotel.

xm24 su telegram
xm24 su mastodon

Check Also

Un quartiere all’asta in nome del finto decoro e della repressione

Giovedi’ 15 ottobre, siamo nuovamente scesi per le strade del quartiere Bolognina per fare sentire …