11/25 sab<br>TASCHE VUOTE OCCHI ROSSI

2006/10/03 alle 20:37

festa benefit arresti silvestre

Il TASCHE VUOTE è nato nel 2004 al Kapanno 74 come festival di rappresentanza dei gruppi bolognesi che sempre faticano a suonare nella propria città.
quest’anno la tradizione stava per venire meno causa sgombero del luogo dove è nato, e nostra casa. Ma grazie all’aiuto XM 24 la tradizione può continuare.
i gruppi sono tutti di bologna con i RUDE PRAVO come gruppo storico. Il genere musicale si ispira al punk rock anni 70 ovvero Ramones, Clash… e al più classico R’n’R. Loro sono GUS RAMONE (voce), TREBBO (basso), SANDRO (chitarra), ROMANO (chitarra), Toppi (batteria).
Potremmo definirlo un super gruppo leggendo le esperienze musicali precedenti di alcuni elementi: SANDRO ha suonato con UGLY THINGS ed AVVOLTOI, ROMANO nei NABAT e STAB e TOPPI battero dei NABAT. (www.rudepravo.it)
La HAINE gruppo OI Core nato nel 2004 da alcuni dei peggiori elementi della zona tra cui JHONNY alla voce, SKIZZO alla batteria e GIANLUCA al basso.
FASTHIDIO gruppo punk decennale con GIO FASTHIDIO al timone.
LABORATORIO CRISTALITOS il primero gruppo di cover dei BRUJERIA e ASESINO puro grind core messicano dove si sfogano due degli organizzatori “nascosatanici” del tasche vuote: ALLO e TORO.
THE BOOGERS punk very very demenziale con alcune venature metal direttamente dalla bassa tri punk cuntadein con alla chitarra JEFFRY dei BANGED-UP.(www.theboogers.it)
INTO.the.BAOBAB gruppo punk di giovani leve ma che già sanno dire la loro.
In più ci saranno altri 3 gruppi.
Il concerto si terrà il 25 novembre all’ EX MERCATO 24 di via Fioravanti 24 a Bologna. Zona stazione centrale. I concerti partiranno dalle ore 18.00 fino a tarda notte ingresso a offerta libera, l’incasso sarà devoluto per gli arresti di SILVESTRE vittime della fucking polizia.

SILVESTRE

All’alba del 5 maggio 2006 vengono perquisite le case di decine di anarchici. Il risultato dell’operazione si traduce nell’arresto di 10 persone fra Pisa e dintorni.
L’accusa e` di associazione sovversiva con finalita` di terrorismo, il 270 bis, una vecchia legge fascista affinata dal passato minstro degli Interni Pisanu. Oggi questo strumento repressivo divenuto democratico ci dimostra una volta in piu` la continuita` storica e materiale, ideologica e sostanziale tra il regime del ventennio e la repubblica italiana.
Una repubblica che affonda le sue radici nella mancata epurazione, cresciuta con un disastro ambientale (chiamato Miracolo economico) basata, sostenuta e perpetuata attraverso guerre (umanitarie), sfruttamento (flessibilita`), devastazioni ambientali
(grandi opere), cpt (centri d’accoglienza), carcere (reinserimento) e Terrore.
Terrorista e` chi gioca con le (nostre) paure per consolidare questo potere basato sul dominio di alcuni uomini su altri, sugli animali, e sull’esistente intero.
Piena Solidarieta` a chi combatte tutto cio`.

bologna 25 novembre Giornata in solidarieta` con i ribelli del Silvestre prigionieri.

ore 16.00 presidio al carcere La Dozza in appoggio a Silvia e a tutti/e i/le detenuti/e. Capolinea bus 25 direzione via del Gomito.

a seguire cena vegan e concerto all’Xm24 con
Contrasto, Ludd, Rft, Haine, Rude Bravo, Into the Baobab, Fastidio, Laboratorio Cristalitos

CRONOLOGIA DEGLI EVENTI

Il 4 maggio scorso:

TERRORISMO: ATTENTATI TRALICCI, ANARCHICI ARESTATI IN TOSCANA

ROMA – Una decina di militanti anarchici che fanno riferimento al circolo anarchico ‘’Il silvestre’’ di Pisa sono stati arrestati stamani in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip di Firenze nell’ ambito dele indagini su attentati ai
tralicci dell’ alta tensione in Toscana.
Gli arrestati sono accusati di associazione con finalita’ di terrorismo e eversione dell’ordine democratico, fabbricazione e porto di esplosivo e attentati alla sicurezza di impianti di pubblica utilita’ commessi con finalita’ di terrorismo.
Sei militanti sono stati arrestati e condotti in carcere dalla polizia di Pisa, in collaborazione con con le questure di Firenze, Arezzo e Lucca. Altre due ordinanze di custodia cautelare in carcere e due ai domiciliari sono state effettuati dai Carabinieri.
Nell’ ambito dell’ operazione e’ stato sottoposto a misura cautelare dell’ obbligo di dimora un altro militante della stessa organizzazione originario della provincia di La Spezia. Sono state, inoltre, eseguite, in varie citta’ della Toscana, numerose
perquisizioni domiciliari nei confronti di persone della stessa area. L’operazione e’ stata coordinata dal Servizio Centrale Antiterrorismo della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione.
ANSA

04/05/2006 11:31

Rimangono in carcere 5 degli arrestati: Costantino Ragusa, Benedetta Galante, Federico e Giuseppe Bonamici, Silvia Guerini. A quattro vengono notificati i domiciliari, a uno l’obbligo di dimora.
Il 27 maggio vengono rigettate le stanze di scarcerazione, e il 6 giugno gli arrestati vengono trasferiti dal carcere Don Bosco di Pisa, sparpagliati in tutta Italia con il chiaro intento di portarli lontano dall’affetto delle famiglie e dei compagni.
Tutti e 5 sono reclusi in regime EIV (elevato indice di vigilanza): sono praticamente in isolamento e hanno la censura sulla posta. Fanno un’ora d’aria al giorno, da soli (come Silvia) o con altri due detenuti.
Il 5 agosto vengono effettuati in contemporanea 5 presidi sotto le diverse carceri, in solidarieta` con i detenuti.
Lo stesso giorno viene portata dentro a Sollicciano (Firenze) Chiara (era ai domiciliari). Dopo dieci giorni il Gip “riconosce l’errore” rimandandola nella propria abitazione.
Nel frattempo Betta intraprende uno sciopero della fame, che dura dieci giorni, per ottenere il trasferimento.
Ma sara` solo Giuseppe, il 26 ottobre, ad ottenere gli arresti domiciliari. Gli altri quattro sono tuttora in carcere.

Nel frattempo si e` concluso il processo in primo grado per le COR (cellule di offensiva rivoluzionaria), alcuni fra gli imputati sono coinvolti nella nuova indagine.
8 luglio 2006.
La Corte d’Assise di Pisa, 6 condanne e 5 assoluzioni ai presunti appartenenti alle Cellule di offensiva rivoluzionaria (Cor). In particolare 6 anni a Willy F., 5 anni e 2 mesi a Francesco G., 5 anni a Costantino R., 3 anni e 8 mesi ad Alessio P., 3 anni e 6
mesi a Benedetta G. e Leonardo L. Grave il fatto che venga riconosciuta l`associazione sovversiva (270 bis), ritenendo
“finanziamento” le numerose iniziative svolte alla sede Il Silvestre
di pisa, Via del Cuore 1.

APERTURA DELLA SEDE ANARCHICA DI VIA DEL CUORE 1, PISA Tutti i mercoledì dalle ore 15 alle ore 20 Tutti i venerdì dalle ore 15 alle ore 20 con aperitivo

inviare contributi al conto della ?Cassa di solidarietà per i ribelli della Terra?- SENZA GABBIE, specificando la causale ?supporto arresti pisa?:
ccp 71438220 intestato a Cupi Matteo

Per informazioni: TEL: 339.8547314, 335.8160849
EMAIL: anarchicisolidali@virgilio.it

Sono molte le iniziative benefit e di sostegno agli arrestati: per info scheggia@canaglie.net

oppure http://it.geocities.com/antirepressione/

per scrivere!!!

Costantino Ragusa
Casa Circondariale Nuovo Complesso
27058 Voghera (PV) – Via Prati Nuovi, 7

Benedetta Galante
Casa Circondariale via E. Novelli n1 82100 Benevento

Silvia Guerini,
Casa Circondariale Bologna
40127 Bologna (BO) – Via Del Gomito, 2

Federico Bonamici
Casa di Reclusione
via Nuova Poggioreale 177
80143 Napolo Poggioreale (NA)


Atom Feed

RICERCA: