UN SOSTEGNO PER L'AUTORECUPERO

2007/01/10 alle 10:35

Da circa due mesi la Cooperativa Informale per l’autorecupero Famiglia Bresci occupa la casa di manovra sul Navile in via del Sostegno 84, a Bologna. Abbandonata da circa sette anni sarebbe in poco tempo andata completamente distrutta e il giardino adiacente trasformato in una discarica, contribuendo ad allargare il degrado delle aree periferiche della citta’.
Il progetto di autorecupero che abbiamo messo in opera ha permesso alla casa di rivivere da un punto di vista sociale, architettonico e storico (processi questi che vengono approfonditi nel documento allegato).
Abbiamo chiesto all’Agenzia del Demanio di Bologna, proprietaria ed ente gestore dell’immobile, la possibilita’ di avviare un tavolo di trattativa condiviso in cui poter discutere del progetto di autorecupero come soluzione concreta per affrontare il degrado in cui versava quell’area. A questa apertura e’immediatamente seguita una richiesta di sequestro dell’immobile che l’Agenzia del Demanio di Bologna ha inoltrato alla Magistratura. Il progetto vive ora la preoccupante possibilita’ di essere bruscamente spazzato via dalle forze militari senza che abbia mai avuto la possibilita’ di un confronto dialettico e politico.
Facciamo quindi appello a tutti gli individui, i cittadini, le forze politiche di questa citta’ e di questo paese perche’ ci aiutino a dar voce alla nostra richiesta di apertura di un tavolo di trattative partecipato tra la Famiglia Bresci, l’Agenzia del Demanio e quegli attori politici competenti.
Crediamo fermamente che l’uso della forza e della repressione non dia dignita’ democratica alla risoluzione delle questioni sociali.

Per adesioni alla campagna di appoggio:
famigliabresci@autistici.org


calendario

14 Sep, 18:00 - XM24: survival and inspiration against all odds
18 Sep, 22:00 - UP THE PUNX

Atom Feed

RICERCA: