04/26 mart. <font color="#FFFF00">giornate della Liberazione XM24</font>

2005/04/09 alle 15:21

MARTEDI 26 APRILE

ORE 19,00
VOGLIAMO I COLONNELLI – Mario Monicelli – Italia 1973 – 100 min
Un deputato livornese dell’estrema destra in disaccordo col suo partito riesce a convincere alcuni colonnelli ad aderire a un suo progetto di colpo di stato. Il ministro degli Interni reagisce, facendo approvare leggi eccezionali grazie alle quali, sotto le apparenze di un ritorno all’ordine democratico, avviene il vero colpo di Stato. Film ispirato al golpe Borghese e alle trame nere anni 70.
MAI MORTI – INTERVISTA A SARTI – 17’
“Mai morti”, di Renato Sarti, recitato da Bebo Storti, porta in scena gli orrori dei delitti della Decima Mas negli anni della Repubblica di Salò. La narrazione si spinge poi al dopoguerra, ricordando i legami che diversi esponenti della Decima Mas hanno conservato per decenni con gli ambienti dei servizi segreti deviati, entrando a vario titolo nelle inchieste su alcuni dei passaggi più oscuri e torbidi della vita della Repubblica. Replicato numerose volte con grande successo in teatri di tutta Italia, lo spettacolo ha suscitato più volte la rabbiosa reazione di bande neofasciste.

ORE 21,00 – Brevi video tratti dall’archivio web NGVision

Presentazione del sito web
WWW.ECN.ORG/ANTIFA

DIBATTITO SULLE NUOVE DESTRE “FASCISTI DOPO IL FASCISMO”
con la partecipazione di Guido Caldiron
Guido Caldiron studia da anni l’estrema destra. Giornalista del Manifesto e di Liberazione, collaboratore di riviste specializzate, è tra gli autori di Gli squadristi del 2000 e di un testo, pubblicato in Francia, sul negazionismo. Ha pubblicato anche La destra plurale: dalla preferenza nazionale alla tolleranza zero, e Lessico postfascista: parole e politiche della destra al potere.
La destra, in Italia minoritaria per decenni, ha avuto negli ultimi quindici anni una enorme crescita sia nei dati elettorali sia nella presenza sociale. E’ crollato un muro che sembrava invalicabile tra la destra conservatrice e quella radicale. La solida presenza al governo di una forza neofascista ne è chiara dimostrazione.
L’intreccio delle due destre, moderata ed estrema, permette la convivenza e la sempre maggiore simbiosi di posizioni governative ed alternative e la copertura di estremismi e violenze.


calendario

14 Sep, 18:00 - XM24: survival and inspiration against all odds
18 Sep, 22:00 - UP THE PUNX

Atom Feed

RICERCA: