antifa home page
Il Progetto

magliette
Sostieni il progetto

Segnalazioni e commenti


su Twitter @Infoantifa
manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Banda Bassotti - NO PASARAN! Carovana Antifascista
IL 25 LUGLIO e la Storica Pastasciutta Antifascista – Edizione 2014
Gattatico (Reggio Emilia) 13° Festival Teatrale di Resistenza
Torino Presidio antifascista a San Salvario: il vero degrado sono le ronde
Antifascisti: “Forza Italia in piazza con Forza nuova, saronnesi sveglia!”
Venezia - Sotto il Consiglio Comunale: gli antifascisti allontanano Forza Nuova, la polizia carica
Catania antifascista è solidale con i migranti. Tolleranza zero con il razzismo
Clement, un anno dopo. Con la rabbia nel cuore
Corteo Regionale Antifascista a Terni 14 giugno
Bologna Antifascisti in corteo per chiudere Casapound

ARCHIVIO COMPLETO
INTERNAZIONALE
ARCHIVIO REGIONI

Links
· ANCR
· ANPI
· ANPI Pianoro
· ANPPIA
· Antifascismo
· Archivi della Resistenza
· Brigata Fratelli Rosselli
· Brigate di Solidarietà Attiva
· Campi di Sterminio
· Circolo Giustizia e Libertà
· controappuntoblog
· dax resiste
· Fondazione Cipriani
· Fondazione Memoria della Deportazione
· fuochi di resistenza
· Giuseppe Scaliati
· Informa-azione
· La resistenza sconosciuta
· Maldestra radio
· Misteri d'italia
· Ngvideo antifa
· Nuova alabarda
· Osserv. dem. antifa
· Paolo Dorigo
· Parma Antifascista
· puglia antagonista
· Radio Vostok
· rednest.org
· Reti invisibili
· Staffetta
· Storie dimenticate
· Stragi di stato ipertesto
· Trento antifascista
· Valerio Verbano
· Verità per Renato
· Wu Ming
· Zic
· Zona 8 comitato antifascista

calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |

pubblicato il 27.02.04
MATERIALI STORICI - TESTI
·

10.06.14 - Il 10 giugno 1924 morte di Giacomo Matteotti per mano fascista Il 10 giugno 1924 Giacomo Matteotti viene rapito e ucciso dalla polizia politica fascista

23.04.14 - Parma: presentazione libro FEDELI ALLA CLASSE: la Cgl Rossa tra occupazione alleata del Sud e "svolta di Salerno" in questo libro, F. Giliani indaga un aspetto poco trattato della Resistenza: la lotta che si sviluppò nell’Italia meridionale a partire dal 1943. L’interesse per quelle vicende e per la rinascita di un sindacalismo di classe, la CGL rossa (da non confondersi con la successiva CGIL)

15.04.14 - Strage della Benedicta tra il 6 aprile e l’11 aprile 1944 Memoria della strage di Benedicta

29.03.14 - Bologna Ricordando Edera De Giovanni la prima partigiana in Italia fucilata dai fascisti Sabato e domenica due momenti per omaggiare la figura di questa giovane donna che partecipò alla Resistenza e pagò con la vita

23.03.14 - Le rivelazioni dell'agente Usa: "Necessario il sacrificio di Aldo Moro" La procura di Roma ha acquisito la cassetta dell’intervista di Giovanni Minoli su Radio 24 a Steve Pieczenik, esperto di terrorismo, già consulente del Dipartimento di Stato Usa nel 1978. Pieczenik avrebbe indirizzato e gestito l’azione delle autorita’ italiane con le Br nella vicenda poi culminata con la morte di Aldo Mo

23.03.14 - Moro, ex poliziotto: "Gli 007 protessero le Br in via Fani" Enrico Rossi parla di una lettera scritta da uno dei due passeggeri della Honda che bloccò il traffico il giorno del rapimento. “Dipendevo dal colonnello Guglielmi”

22.03.14 - L’assassinio di Fausto e Iaio 36 anni dopo Gli indizi contro Massimo Carminati, Claudio Bracci e Mario Corsi Redazione – Osservatorio democratico – La richiesta avanzata nel luglio 1997 dall’allora Giudice istruttore Guido Salvini di prosecuzione delle indagini relative all’omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci.

21.03.14 - Eccidio di Monchio, confermati tre ergastoli La strage nel ‘44, 136 civili uccisi fra cui donne e bambini. La presidente del Consiglio regionale: “Ora la sentenza sia rispettata”

25.02.14 - Quello che Cristicchi dimentica. Magazzino 18, gli «italiani brava gente» e le vere larghe intese “Abbiamo chiesto allo storico Piero Purini – o Purich, cognome della famiglia prima che il fascismo lo italianizzasse – di guardare il discusso spettacolo di Simone Cristicchi e recensirlo per Giap.”

28.12.13 - I Sette Fratelli Cervi ...Dotati di forti convincimenti democratici, presero attivamente parte alla Resistenza e presi prigionieri, furono fucilati dai fascisti il 28 dicembre 1943 nel poligono di tiro di Reggio Emilia. La loro storia è stata raccontata, fra gli altri, dal padre Alcide Cervi.

24.12.13 - La mappa mancante delle stragi naziste in Italia Sembra incredibile, ma a settant’anni dai fatti, non esiste ancora una mappa precisa delle stragi compiute dai nazisti contro i civili italiani tra l’8 settembre 1943 e il 25 aprile 1945.

23.12.13 - Bologna 23 dicembre 1990: i killer della Uno Bianca uccidono in via Gobetti La strage al campo nomadi dell’ex Fornace Gallotti, uno degli episodi più truci della Banda dei fratelli Savi. Una delle date meno ricordate della scia di sangue lasciata dagli ex poliziotti.

12.12.13 - Il giorno in cui un pezzo d’Italia perse l’innocenza: 44 anni fa la strage di piazza Fontana Si era ancora innocenti, all’ora di pranzo del 12 dicembre 1969, quando il telegiornale delle 13.30 aveva raccontato agli italiani che la Grecia dei colonnelli si era ritirata dal consiglio d’Europa dove si discuteva della sua sospensione. E aveva raccontato anche …

8.12.13 - Golpe Borghese: un colpo di Stato tentato in Italia durante la notte tra il 7 e l'8 dicembre 1970 Con golpe Borghese (citato anche come golpe dei forestali o golpe dell’Immacolata) si indica un colpo di Stato tentato in Italia durante la notte tra il 7 e l’8 dicembre 1970

28.11.13 - La parabola del Msi, un partito antisistema capace di alleanze con gli «anticomunisti costituzionali» Un movimento antisistema con doppiopetto e manganello La parabola del Msi, un partito antisistema capace di alleanze con gli «anticomunisti costituzionali»

20.11.13 - Libri: Storie Della Resistenza E’ una raccolta di storie – racconti, resoconti di vita e frammenti di biografie – scritte nell’immediatezza degli eventi, alcune addirittura mentre la lotta era ancora in corso…

30.10.13 - 27 Ottobre 1969 muore lo studente Cesare Pardini durante i giorni della battaglia di Pisa. Quell’ottobre di 40 anni fa a renderlo incandescente non furono solo i temi delle rivendicazioni sindacali, studentesche ma anche le provocazioni dei gruppi neofascisti, dell’estrema destra e dei loro alleati e sostenitori dei colonnelli greci e relativi servizi segreti.

17.10.13 - Pugili antifascisti 2/2 : " Moretto, il boxeur che uccideva le SS a mani nude " Quando il 16 ottobre 1943 i tedeschi imprigionarono gli ebrei di Roma ne sfuggì loro uno, che continuerà a braccarli fino all’arrivo degli alleati. Questa è la storia di Pacifico Di Consiglio, detto Moretto, l’ebreo romano che di fronte alle persecuzioni scelse di battersi.

17.10.13 - Pugili antifascisti 1/2 : Trollmann, il pugile zingaro che sfidò il Terzo Reich Berlino, 1933. Danzava, lo zingaro. E vinceva. Saltellava, colpiva veloce: come molti anni dopo avrebbe fatto Mohammed Alì, tanto per dire. Johann Trollman era un eroe. Era fascinoso, con quei riccioli scuri, era elegante. Aveva stile.

17.10.13 - 70 anni fa il rastrellamento del Ghetto di Roma Umberto Gentiloni : ” Avete 20 minuti: prendete un po’ di viveri e i bicchieri

16.10.13 - Memoria: Priebke, le radici della rivolta Albano è stato il centro della resistenza contro i tedeschi. Una guerra partigiana spietata, che non è stata dimenticata. Ecco perché la gente è scesa in piazza contro i funerali dell’ufficiale nazista

11.10.13 - Bologna Una targa per Carlos, studente partigiano Una targa ricorderà in via Benedetto XIV, sulla casa dove abitava mentre frequentava l’Università di Bologna, Carlos Collado, studente costaricano che a 25 anni morì tra i partigiani bolognesi, torturato e poi fucilato a Casalecchio sessantanove anni fa il 10 ottobre del 1944.

13.09.13 - S. Ferrari: I neofascisti italiani arruolati come sicari e torturatori al soldo di Pinochet Il ruolo svolto, negli anni ‘70, da gruppi di neofascisti italiani arruolati come sicari e torturatori dalle peggiori dittature sudamericane.

4.08.13 - 4 agosto 1974 Strage dell'Italicus. 12 morti, nessun colpevole una bomba nella carrozza n.5 del treno Roma – Monaco “Italicus” esplode, causando la morte di 12 persone. Una strage rivendicata dall’estrema destra di Ordine Nero, che è legata a doppio filo ad altre morti: quelle di piazza Della Loggia e di piazza Fontana. E come altre, ancora senza colpevoli.

25.05.13 - Milano 25 maggio 1975: i fascisti uccidono Alberto Brasili Alberto viene colpito da cinque coltellate, tutte ad organi vitali, quando arriva all’ospedale Fatebenefratelli il cuore smette di battergli, squarciato da una coltellata. Lucia viene colpita con eguale brutalità, ma sopravvive

18.03.13 - Fausto e Jaio 1978, la speranza muore a 18 anni Quella sera in Via Mancinelli. Fausto e Iaio, la speranza muore a 18 anni

13.03.13 - Il lato oscuro del cardinale (Jorge Mario Bergoglio) In un libro le collusioni dell’arcivescovo di Buenos Aires con la dittatura militare. “Nel libro, inoltre, Verbistky spiega come Bergoglio, durante la dittatura militare, abbia svolto attività politica nella Guardia di ferro, un’organizzazione della destra peronista, che ha lo stesso nome di una formazione rumena sviluppatasi fra gli anni Venti e i Trenta del Novecento, legata al nazionalsocialismo.”

28.02.13 - Roberto Scialabba, la memoria calpestata. Roberto Scialabba. Lotta continua, Autonomia operaia, l’occupazione di un palazzo di via Calpurnio Fiamma. Un militante politico. Ma la sera del 28 febbraio 1978 è solo un ragazzo di ventiquattro anni. Nel posto sbagliato al momento sbagliato.

10.02.13 - Predrag Matvejević: le foibe e i crimini che le hanno precedute Il noto scrittore di Mostar, docente all’Università La Sapienza di Roma, interviene sulla questione delle foibe e del giorno del ricordo con un articolo pubblicato sul quotidiano fiumano Novi List. (articolo del febbraio 2005 ma assolutamente attuale)

4.02.13 - Un calcio al nazismo vita di Arpad Weisz La storia del grande allenatore ungherese di origini ebraiche, raccontata nel libro di Matteo Marani. Dagli scudetti con Inter e Bologna al tragico epilogo a Auschwitz

29.01.13 - Guatemala Efraín Ríos Montt sarà giudicato per i reati di genocidio e lesa umanità. Giustizia lentissima in Guatemala, ma che alla fine cercherà almeno di stabilire un precedente. Per il momento, tenuti in conto i suoi 85 anni, l’ex generale trascorrerà ai domiciliari il periodo di tempo che lo separa dal 17 marzo, data in cui si deciderà se il processo sarà o no istruito.

18.01.13 - I CAMPI FASCISTI Dalle guerre in Africa alla Repubblica di Salò Questo sito costituisce un centro di documentazione on line sull’internamento e la prigionia come pratiche di repressione messe in atto dallo Stato italiano nel periodo che va dalla presa del potere da parte di Benito Mussolini (1922) fino alla fine della seconda guerra mondiale (1945).

14.01.13 - Magenta "AKTION T4", lo sterimio dei disabili nella Germania nazista In occasione della Giornata della Memoria, promosse dal Coordinamento ANPI del Magentino, sarà presentata la mostra “AKTION T4 :LO STERMINIO DEI DISABILI”.

2.01.13 - 'Così torturavamo i brigatisti' di Pier Vittorio Buffa Usare ogni mezzo per far parlare i terroristi: era il 1982 quando l’Espresso denunciò le sevizie ai responsabili per il sequestro Dozier. All’epoca il nostro cronista fu smentito e arrestato. Oggi il commissario di polizia Savatore Genova conferma tutto: ‘Ero tra i responsabili, e ricevemmo il via libera per botte e sevizie” (Dossier de l’ Espresso)

7.11.12 - Attentati a uffici, magazzini, cinema, linee ferroviarie»: chi era davvero Pino Rauti dal fondamentale testo di Giulio Salierno Autobiografia di un picchiatore fascista, nelle quali l’autore, all’epoca dirigente giovanile della sezione Colle Oppio del MSI, racconta quali erano le tesi di Rauti sin dagli anni ‘50.

23.10.12 - Bologna, 30 ottobre: mostra sulla pedagogia del Fascismo Una volta al governo, il regime costruì sulla Marcia un’articolata narrazione, propagandata come mito fondativo per tutto il ventennio.

1.10.12 - Alle origini di Forza nuova Quando Fiore e Morsello volevano ancora ricostituire Terza posizione. Dalle carte di Brescia riaffiora un appunto del Sid.

1.10.12 - Teresa, la camiciaia della Bovisa di Milano, prima vittima (dimenticata) della violenza fascista Quel giorno è nel corteo di spartachisti e anarchici. I fascisti sparano. Un proiettile le attraversa la nuca, Teresa è la prima vittima della bestiale violenza fascista. Colpendo un’operaia, una donna, la reazione in camicia nera mostra da subito quelli che saranno i suoi connotati: antiproletari, controrivoluzionari, sessisti.

25.08.12 - Arditi: Guido Picelli, le battaglie del "Che" di Parma Il primo agosto di novant’anni fa la città emiliana sconfisse e cacciò gli squadristi inviati da Mussolini. Fu il più importante episodio di opposizione armata al fascismo pre-Resistenza. Dietro le barricate uomini e donne, anarchici e cattolici Comandati da un guerrigliero pacifista che avrebbe voluto fare l’attore

25.12.11 - 23 dicembre 1984: La strage del rapido 904 Fin dall’inizio emersero altre responsabilità: dall’ambiente dell’estrema destra ai serivizi segreti. Un deputato missino fu condannato per aver consegnato l’esplosivo nelle mani di Misso, boss camorrista e neofascista del rione Sanità.

6.08.11 - 6 agosto 1922: le barricate antifasciste di Parma La notte tra il 5 e il 6 agosto le squadre fasciste che assediavano Parma smobilitano e lasciarono velocemente la città senza essere riuscite a penetrare nelle zone di resistenza antifascista. Il 6 agosto nei borghi e nelle piazze la popolazione esultava

24.05.11 - Processo per la strage di Monchio. Richiesti 5 ergastoli I pm avevano chiesto il carcere a vita per due ex comandanti nazisti. Ora tocca alle arringhe della difesa, poi l’attesa per la sentenza

9.03.11 - Rispunta il dossier Verbano Liberazione descrive le carte di Verbano riapparse da un archivio dei carabinieri. Si tratta di una parte del materiale sequestrato nell’abitazione di Valerio il 20 aprile di 31 anni fa. Quasi 400 pagine, tra cui l’agenda rossa del 1977 e la rubrica con i nomi dei militanti neofascisti. Il legale di Carla Verbano invoca trasparenza e chiede copia del dossier alla procura

24.04.10 - Piazza Fontana: 'Quell'arsenale ripulito dai Carabinieri' Gian Adelio Maletti, allora numero due del Sid, ricostruisce gli anni delle stragi in una lunga intervista diventata ora un libro. Tre giovani giornalisti (27, 28 e 30 anni) prendono a loro spese un aereo e vanno in Sudafrica, a Johannesburg, a intervistare un vecchio generale del servizio segreto militare italiano.

3.02.10 - Bologna, libro: La controrivoluzione preventiva Pubblicato per la prima volta nel 1922 e da decenni introvabile, il «saggio di un anarchico sul fascismo» delinea il formarsi a Bologna di una cultura reazionaria di massa. A seguire proiezione di «Ombre nere sul terzo millennio»

28.01.10 - Valerio Verbano: un libro per raccontare quanto “sia folgorante la fine” Si intitola Sia folgorante la fine ed è un libro appena pubblicato da Rizzoli che reca due firme. La prima è quella di Alessandro Capponi, giornalista del Corriere della Sera. La seconda invece è quella di Carla Verbano, la madre di Valerio, lo studente romano che stava compilando un dossier sui Nar e ucciso quasi trent’anni fa, il 22 febbraio 1980, nella sua abitazione di via Monte Bianco.

20.01.10 - I sorrisi dei bambini prima del lager C’è un ossario digitale di bambini ebrei, da questa mattina, online: le foto di Fiorella e Samuele, Roberto e Giuditta e tutti gli altri piccoli, coi fiocchi tra le trecce e il triciclo e il vestito da marinaretto, scattate prima che fossero caricati sui treni per Auschwitz.

11.01.10 - Strage di Acca Larentia - Servizi segreti L’ombra dei Servizi sui fatti di Acca Larentia e l’inizio della staregia della tensione

23.12.09 - 23 dicembre 1984 Strage del Rapido 904. 17 Morti, 267 Feriti. Questo attentato è di fatto l’ultima azione sanguinaria del periodo dell’eversione nera, ma per le modalità organizzative ed esecutive, e per i personaggi coinvolti, è stato indicato dalla Commissione Parlamentare sul Terrorismo come il punto di collegamento tra gli anni di piombo e l’epoca della guerra di Mafia dei primi anni novanta del XX secolo.

30.09.09 - Izzo, Guido, Esposito: il mito della violenza Roma: È di poche ore fa la notizia che Gianni Guido, uno dei massacratori del Circeo, ha ottenuto la scarcerazione anticipata. Una storia di trent’anni fa, eppure molto attuale per certi aspetti. La cronaca dei nostri giorni non ci risparmia atti di estrema violenza, certo, non solo nei confronti delle donne, ma soprattutto contro di loro.

27.08.09 - Mario Lupo, 37 anni fa l'omicidio A Parma, militanti missini uccidono a coltellate Mariano Lupo, ventenne iscritto a Lotta continua, presso il cinema Roma dove egli era accorso per difendere la sua ragazza, Gabriella, minacciata da un gruppo di militanti di destra.

5.08.09 - Italicus. La strage dei misteri. 35 anni dopo ancora oscuri esecutori e mandanti Trentacinquesimo anniversario. Una strage senza colpevoli, uno dei tanti misteri italiani, nella quale furono sicuramente coinvolti neofascisti e la loggia P2 di Licio Gelli. Il misterioso caso di Aldo Moro.

4.08.09 - I Nar, dall'omicidio di "Serpico" all'uccisione di Valerio Verbano I Nar sono ritenuti direttamente responsabili di 23 omicidi, i più clamorosi dei quali sono quelli del sostituto procuratore della Repubblica Mario Amato, dell’appuntato di polizia Franco Evangelista detto Serpico, del poliziotto Maurizio Arnesano, del capitano della Digos Francesco Straullu, del neofascista Francesco Mangiameli (ritenuto un ‘infamè), dello studente di sinistra Valerio Verbano.

3.08.09 - Lo stragista fascista Fioravanti torna libero e subito rilancia la pista palestinese. Condannato all’ergastolo anche per la strage della stazione di Bologna in libertà ultimati i 5 anni di condizionata. Intervistato riafferma la propria innocenza parlando di altre direzioni d’indagine

18.06.09 - Dossier su Portella della Ginestra L’esecuzione del piano golpista e’ commissionata alle squadre armate neofasciste che in Sicilia, il 1’ maggio ‘47, mettono in atto la strage di Portella della Ginestra (12 morti e 27 feriti), ovvero la miccia che dovra’ innescare la reazione anticomunista.

19.03.09 - Nardi, mistero sulla morte del neofascista Ufficialmente morto nel 1976 in un incidente stradale sull’isola Il militante di Ordine nuovo vivrebbe a Maiorca. Nardi, indiziato per l’omicidio del commissario Calabresi, avrebbe preso la decisione in seguito a due tentativi di assassinarlo, probabilmente ad opera dei servizi segreti italiani.

27.02.09 - Ergastolo per il boia dei desaparecidos - La giustizia italiana condanna Astiz La cassazione ha confermato il carcere a vita per l’ufficiale della marina argentina durante la dittatura partecipava ai voli della morte vantandosi delle azioni compiute L’”angelo biondo della morte” torturò e uccise tre italo-argentini di origini calabresi

16.02.09 - «La storia non si riscrive» L’Anpi contro la proposta di legge revisionista I partigiani fanno sentire la loro voce forte e chiara nella polemica sulla pdl 1630. Lo hanno fatto con un’assemblea al Teatro Italia di Roma indetta dall’Anpi, con tanta gente e un numero insperato di giovani… di seguito: Le responsabilità del fascismo di Giacomo Scotti

5.02.09 - Homeless, clandestini: Sistema assistenziale come sistema di controllo Oggi: Decreto sicurezza, i medici denunceranno i clandestini – Sì anche alla schedatura dei clochard
Ieri: “Una larga parte dei poveri e degli emarginati venne quindi definita” asociale” sulla base delle informazioni raccolte dagli uffici di assistenza e riportate nelle schede personali e avviati quindi a un processo di selezione che non fu soltanto un processo di selezione razziale ma anche un processo di selezione sociale. La maggioranza degli internati nei campi, all’inizio del regime nazista, era composta da questi cosiddetti” asociali”, (“estranei alla comunità”).”

28.01.09 - La persecuzione dei neri in Europa sotto il reich nazista La presenza di africani, antillani e afroamericani in Europa al tempo del Reich, vittime di persecuzione, uccisi, sterilizzati o deportati nei lager, è un aspetto ancora poco conosciuto della storia dello sterminio nazista. Il dovere della memoria si impone per le vite e le storie di tutte queste persone.

23.12.08 - Bologna culla del fascismo - Autunno 1920 21 novembre 1920: l’assalto a Palazzo d’Accursio. da: Luigi Fabbri, La controrivoluzione preventiva

8.12.08 - Libro: Il sangue e la celtica Voci in diretta dalla galassia nera. Il neofascismo degli anni Sessanta e Settanta. di Nicola Rao

12.10.08 - "Caserme rosse". Il lager di Bologna. A Bologna, in via di Corticella al civico 147, si trova il portale di ingresso di ciò che resta del “lager di Bologna” dopo il bombardamento aereo alleato del 12 ottobre 1944

10.10.08 - Quando erano italiani gli immigrati da linciare La strage di Aigues-Mortes e il pregiudizio xenofobo

4.10.08 - Massacro del Circeo. Il gioco macabro di tre "bravi ragazzi" Il 29 settembre del 1975 prendeva corpo uno dei peggiori fatti di cronaca nera della storia italiana. Tre giovani neofascisti romani sequestrano e massacrano le diciassettenni Donatella Colasanti e Rosaria Lopez, in quello che passa alla storia come “il massacro del Circeo”.

1.10.08 - I fascisti nel calcio italiano Sempre più giocatori si dichiarano fascisti, esibendo iconografia del ventennio e sposando il razzismo delle curve

14.09.08 - Fascisti: Lo sberleffo di La Russa Sono passati più di dieci anni e i ragazzi di Salò sono diventati i paracadutisti veterani del Battaglione Nembo. Il battaglione Nembo non era fatto di «ragazzi»; era una unità regolare che si schierò sul fronte di Anzio inserito organicamente nei quadri della Whermacht.

14.09.08 - Bolzaneto, la morte della dignità Storie dal massacro della democrazia Un libro di Massimo Calandri sui fatti del G8: il dolore e le umiliazioni nel racconto delle vittime dei pestaggi: un lavoro su documenti inediti

7.08.08 - Crimini di guerra italiani, il giudice indaga Le stragi di civili durante l’occupazione dei Balcani. I retroscena dei processi insabbiati

6.06.08 - I soldi dei Vinti, un libro di Mauro Guarino E’ uscito in libreria il libro “I Soldi dei vinti”, di Mauro Guarino, edito da Pellegrini editore (Cosenza). L’intento del volume è di portare un contributo di verità – grazie a documenti inediti – sul Ventennio fascista e sulla Resistenza, anche per contrastare l’opera revisionistica di questi ultimi anni.

26.05.08 - Razzista e fascista. Ricordate chi era Almirante E così, ci toccherà in un domani darci appuntamento in via Giorgio Almirante? L’intenzione di intitolargli una strada l’ha annunciata, forse per sondare il terreno, il neosindaco di Roma, Alemanno.

10.05.08 - Il Partigiano Nero: la storia di Giorgio Marincola, Medaglia d'Oro della Resistenza Giorgio Marincola, il partigiano più sconosciuto della lotta di liberazione, quello di cui nessuno parla, quello che abbiamo dimenticato, come vogliono farci dimenticare i motivi di quella lotta, che oggi più che mai sono diventati attuali.

27.04.08 - i Ragazzi diSalo' Dei “ragazzi di Salò” si parla e sparla da oltre 60 anni a torto e ragione, con cognizione e non, da fascisti e antifascisti: insomma, con confusione, superficialità e generalizzazioni che meritano chiarezza.

8.04.08 - Mario Salvi: oggi 32 anni dall’uccisione del 21enne di Autonomia operaia Il 7 aprile del 1976, 32 anni fa, lo studente antifascista Mario Salvi veniva ucciso a Roma da un colpo di pistola alla nuca sparato dalla guardia carceraria Domenico Velluto.

20.03.08 - “Nel Ventre di Babele: le parole dei Lager” libro di Daniela Testa Sarà presentato nella prossima primavera il libro “Nel ventre di Babele: le parole dei Lager”, scritto dalla giovane autrice casertana Daniela Testa. Il testo, nato come tesi di laurea, analizza la difficoltà di comunicazione all’interno dei lager nazisti durante la seconda guerra mondiale.

6.03.08 - La tremenda storia di Riccardo Fedel La tremenda storia di Riccardo Fedel, il solito Pansa e la ricostruzione del “Calendario del Popolo.

8.02.08 - Libro: Le bombe di Savona di Massimo Macciò Il libro e’ il primo dedicato a questo caso inquietante e ancora irrisolto: 12 bombe (sette in un solo mese) che hanno sconvolto la vita di una citta’ e della sua gente tra il 1974 e il 1975.

5.02.08 - Fascismi sconosciuti: l'antisemitismo della guardia di ferro rumena: mito e modello per il neofascismo italiano Le gesta della Legione e della Guardia di Ferro sembrerebbero in questi anni essere tornate di moda nell’universo del neofascismo europeo. In Italia, a cercare di farne rivivere lo spirito, il gruppo di Forza nuova.

26.11.07 - Intervento sui Neofascismi ottimo intervento di Luca Alessandrini, direttore dell’Istituto Storico Parri, nel quale viene inquadrata lucidamente la genesi e lo sviluppo del neofascismo a partire dal termine della seconda guerra mondiale fino ad oggi

30.09.07 - Per ricordare Walter ricerchiamone gli assassini per non ricordare la morte ma gli ideali che animavano Walter e i suoi compagni, per andare oltre la testimonianza un primo obiettivo praticabile può essere quello di richiedere alla magistratura di cercare i suoi assassini.

12.09.07 - Psichiaria, nazismo e controllo sociale Dove affondano le radici della psichiatria, quali le sue responsabilità nella storia dell’ultimo secolo.

7.09.07 - Il 1945 e la storia d'Italia senza le grandi bugie Una riflessione a partire dal libro di Guido Crainz, “L’ombra della guerra. Il 1945, l’Italia”, edito da Donzelli. Una ricerca importante, che ci restituisce il dolore e la violenza di quei drammatici mesi

5.08.07 - Strage Freccia del Sud, tra mafia ed eversione nera Materiali: Dopo 23 anni, nell’ambito di una maxi inchiesta sulla ‘ndrangheta, la verità emerse grazie alle dichiarazioni di un pentito (confermate da altre testimonianze), Giacomo Lauro, il quale rivelò che a piazzare materialmente la bomba sui binari, fu un neofascista, Tito Salverini, su mandato del “Comitato d’azione per Reggio capoluogo”... ma dopo 37 anni nessuna condanna

7.06.07 - Ferrara: le vicende degli eccidi nazifascisti di Porotto (FE) Materiali: La testimonianza diretta di Albertino Rossi sulle fucilazioni avvenute a Porotto e Cassana, in provincia di Ferrara.

31.05.07 - Stragi delitti e miserie, i fantasmi di Mussolini 4 libri: Il pamphlet contro il “grande attore” dell’anarchico Berneri la nuova ricostruzione dell’omicidio dei fratelli Rosselli, il genocidio di Etiopia, e quando al petrolio iracheno, il duce preferì l’espansione verso il nulla

26.05.07 - 25 maggio 1975 ricordo di Alberto Brasili vittima dei fascisti Milano 25 maggio 1975 cinque fascisti aggradiscono e accoltellano ripetutamente alberto e la fidanzata lucia. Lui morira poco dopo l’aggressione

20.04.07 - La Banda Spiotta e la Brigata nera genovese Silvio Parodi Saggio storico di Sandro Antonini. Una anatomia dei crimini fascisti: 1943-1945.

19.04.07 - Psichiatria e Nazismo Atti del convegno San Servolo 9 ottobre 1998 A cura di Diego Fontanari e Lorenzo Toresini

10.03.07 - Ragazze in guerra, sessant'anni dopo Si presenta a Ancona, in occasione dell’8 marzo, «Per dignità e per amore», un documentario sulle staffette partigiane nelle Marche

7.03.07 - Bombe di Savona: archiviata l’inchiesta Resteranno senza nome i responsabili del terrore seminato a Savona durante la stagione delle bombe che tra il 1974 ed 1975 sconvolsero la città, provocando la morte di una donna e il ferimento di numerose altre persone

2.03.07 - Sindelar, il calciatore che rifiutò la svastica “Al novantesimo non si accoda agli atleti impegnati nel saluto al Fuhrer, ma tra lo sbigottimento di tutto lo stadio va sotto la tribuna tenendo alzato il pugno sinistro.” Il 23 gennaio una folla commossa si è radunata nel cimitero di Vienna dove è sepolto il più forte giocatore austriaco di ogni tempo. Campione nel calcio, campionissimo nella vita.

21.02.07 - Trent'anni fa il giudice Vittorio Occorsio veniva ucciso dal neofascista Pierluigi Concutelli. Un magistrato di grande valore che si è occupato di ‘piazza Fontana’, del ‘piano Solo’, della ’ P2’ , finito nel mirino del terrorismo nero

20.02.07 - Neo-irredentismo e foibe: quello che i media non dicono Claudia Cernigoi, giornalista triestina, è l’autrice dell’importante ricostruzione storica Operazione “foibe” tra storia e mito. Dei due testi che riproponiamo qui, il primo prende le mosse dal falso e strumentale parallelismo Shoah-Foibe, e nel secondo Cernigoi si difende dalla banale e sbrigativa accusa di essere una “negazionista delle foibe”

3.02.07 - Calcio e fascismo – la creazione della Serie A italiana Il governo fascista comprese subito la popolarità e il potenziale del gioco del calcio. Il gioco esplose soprattutto dopo la prima guerra mondiale. Ed è una delle ragioni per cui i fascisti vollero assumerne il controllo

29.01.07 - Calcio e nazifascismo: Weisz un grande allenatore ebreo in italia, ucciso e rimosso dalla memoria collettiva L’allenatore in campo (di concentramento) Aveva vinto tre scudetti, Inter e due col Bologna, lanciato Meazza, ma poi era finito nel buio. Nel vuoto. Nel silenzio. Enzo Biagi ha scritto: «Mi sembra si chiamasse Weisz, era molto bravo ma anche ebreo e chi sa come è finito ». –

26.01.07 - Processo in Italia ai golpisti argentini "Vi racconto gli orrori di quelle carceri" Angela Maria Aieta, Giovanni e Susanna Pegoraro, tutti cittadini italiani attendono giustizia. Furono torturati e uccisi. Le testimonianze dei sopravvissuti

10.11.06 - Fascisti senza Mussolini: Le origini del neofascismo in Italia, 1943-1948 Nel suo ultimo libro lo storico Giuseppe Parlato rovescia la visione tradizionale di un neofascismo puramente nostalgico: il neofascismo e il Msi si inserirono bene nella politica della Guerra fredda, dove, nella contrapposizione al comunismo, potevano individuare nuovi spazi di agibilità politica.

22.10.06 - Erminia Mattarelli: testimonianza di una donna partigiana comunista Testimonianza raccolta da Michela Di Mieri nel 1996 sulla vita di Ermina Mattarelli. “La prima cosa che l’Ermina mi disse, fu che la sua università era stata la risaia, e lì lei aveva imparato tutto quello le serviva per vivere in piena dignità. La seconda, fu che senza le donne la Resistenza ce la potevamo scordare. La terza, che se avesse potuto tornare indietro, avrebbe sparato di nuovo, ma anche alle spalle, evidentemente delusa per la piega che avevano preso gli eventi.”

28.08.06 - Su "Il sangue dei vinti", lettera a Giampaolo Pansa: chi erano Faloppa, Spiotta e Veneziani Lettera di Piero Stagno a Pansa su alcuni fatti avvenuti in Liguria.

11.07.06 - Viterbo 10-12 luglio ‘21/’06: appunti per un ottantacinquesimo Proprio in questi giorni, mentre la città va intestando una circonvallazione al criminale fucilatore di partigiani Giorgio Almirante, dinanzi all’imbarazzante silenzio della “sinistra” cittadina, cade l’85° anniversario della resistenza del popolo viterbese contro le squadracce fasciste di Bottai. I lavoratori, i sindacati, le associazioni e i partiti viterbesi dovrebbero ricordare, possibilmente senza ricorrere al mercato delle vacche della toponomastica…

30.06.06 - GENOVA 30 GIUGNO 1960 - Capitale dell'Antifascismo il MSI intende tenere il suo congresso a Genova, questo congresso rappresenta un momento determinante per il reinserimento del fascismo nel potere politico ufficiale.La città si mobilita, i giovani con le loro magliette a righe si uniscono ai reduci partigiani nonostante la polizia abbia uomini addestrati e ben equipaggiati, non riesce a debellare la sommossa …

15.04.06 - Considerazioni sull'8 settembre Riceviamo e pubblichiamo da Piero Stagno uno scritto redatto nel cinquantennale dell’armistizio del 8 settembre 1943.

23.02.06 - Milano: vent'anni fa l'omicidio di Luca Rossi. Scrivevano i giornali … testimonianze dell’epoca dal Manifesto e Radio Popolare

21.02.06 - Milano: Vent'anni fa l'omicidio di Luca Rossi Un controverso agente Digos in una zona di spaccio a Milano. Una colluttazione con 2 ragazzi. La fuga e lo sparo alle spalle che uccide Luca

26.01.06 - Liliana Segre: Una testimonianza Fummo denudate, ci portarono via tutto, della nostra vita precedente non ci rimase nulla; la’ venivamo rasate dappertutto sempre davanti ai soldati sghignazzanti e poi ci tatuarono un numero: il mio e’ 75190 e io lo porto con grandissimo onore perche’ e’ una vergogna per chi lo ha fatto.

18.09.05 - Censura teatrale e fascismo (1931-1944): La storia, l’archivio, l’inventario In due densissimi volumi raccoglie infatti l’elenco di tutti i copioni teatrali e radiofonici, i libretti d’opera, le sceneggiate (ci sono anche sketches isolati, scenette, canzoni e, per la radio, interviste, quiz e testi pubblicitari) sottoposti all’approvazione dell’ufficio censura nel periodo 1931-1944.

16.09.05 - TRAME NERE: I movimenti di destra in Italia dal dopoguerra ad oggi Il libro di Giuseppe Scaliati, “Trame nere”, intende offrire al lettore una vasta ed accurata panoramica, sulla composizione e sulle vicende, dei movimenti della Destra italiana dal dopoguerra ad oggi. Molte le informazioni, spesso mai apparse sulla stampa quotidiana. Un buon lavoro, in conclusione, di cucitura, in questo universo di sigle e movimenti, tra vicende del passato ed il presente, ma soprattutto utile a riportare attenzione verso una realtà in continua pericolosa evoluzione.

1.08.05 - Le verità di Vincenzo Vinciguerra sulle stragi importante riportare il parere di Vincenzo Vinciguerra,condannato per la strage di Peteano su quell’episodio e sugli anni dello stragismo, espresso in più interviste nel corso degli anni.

24.07.05 - I morti di Reggio Emilia del luglio 1960 “governo Tambroni ha dato libertà di aprire il fuoco in “situazioni di emergenza”: alla fine si conteranno undici morti e centinaia di feriti”.

18.05.05 - Porta un fiore ad Auro 5/19/91 *5/19/05 al centro sociale Corto Circuito,un rogo illuminò il cielo e un fumo denso riempì l’aria, quella notte fu assassinato Auro Bruni. Aveva 19 anni.

11.05.05 - Insegnate ai bambini Insegnate ai bambini che il giornalista che, in televisione, leggendo una velina della questura di Milano, disse, per primo, di quel ballerino: “è stato catturato il mostro”, ha il cognome come il nome di un insetto. Che ronza molesto ancor oggi in televisione; nelle case di milioni di persone “normali”. Ogni sera. Porta a porta.

4.05.05 - Giorgio Ghira, il pariolino neofascista colpevole del Circeo scomparso da 30 anni È l’uomo che manca all’appello tra i responsabili della strage

2.05.05 - La resistenza sconosciuta - I giornali anarchici della resistenza 1943-1945 Oltre a riportare le 18 testate dei giornali pubblicati clandestinamente dagli anarchici nel periodo 1943-1945, sono stati aggiunti (rispetto alla prima edizione) più di cinquanta volantini diffusi in Italia e all’estero nel corso degli anni di dittatura fascista, cinquanta foto e quattro canti anarchici.

1.05.05 - L'ombra neo fascista su Portella della Ginestra A muovere la mano del bandito Salvatore Giuliano, ritenuto l’autore dell’eccidio, furono anche reduci fascisti, in particolare i militanti della Decima Mas del principe Junio Valerio Borghese.

16.04.05 - sabato 16: "30 anni una vita fa" Zibecchi e Varalli... A 30 anni dall’omicidio, inaugurazione mostra fotografica su quegli anni, quei volti, quegli uomini e quelle donne…

31.03.05 - Camerata Formigoni comandante delle Brigate Nere L’eccidio di Valaperta di Casatenovo Per non dimenticare Il 3 gennaio 1944 le Brigate Nere di Missaglia, comandate da Emilio Formigoni (padre dell’attuale presidente della Regione), fucilano quattro partigiani a Valaperta di Casatenovo

29.03.05 - Scheda Mambro e Fioravanti ...non hanno mai mostrato pentimento, non hanno aiutato in alcun modo le indagini, hanno offeso le Corti giudicanti, si sono più volte vantati di non avere alcun rimorso. Con tutto ciò hanno ottenuto comunque trattamenti da detenuti modello.

29.03.05 - Gli anarchici contro il fascismo: 1919 – 1922 ... era iniziata una lunga e cruenta guerra civile tra fascisti e sovversivi che sarebbe durata sino all’insurrezione antifascista dell’aprile 1945 di cui quest’anno ricorre il 60° anniversario. A quella guerra civile i militanti anarchici, di ogni tendenza, parteciparono in prima persona.

17.03.05 - Valerio Verbano, 25 anni dopo Feature indymedia sull’omicidio di Valerio Verbano

6.03.05 - 1979 il rogo a radio donna La mattina del 9 gennaio 1979, i fascisti dei Nar hanno cercato di uccidere 5 donne del collettivo casalinghe sparandogli alle gambe, perché non potessero scappare, e dando fuoco alla radio dalla quale trasmettevano

6.03.05 - Con la Resistenza, senza se e senza ma L’Associazione Articolo 21 aderisce agli appelli, e li fa propri, promossi da tanti storici, giuristi, associazioni partigiane, enti locali, per contrastare il tentativo in atto, addirittura in sede parlamentare, di equiparare la nazifascista repubblica di Salò alla Resistenza.

27.02.05 - Sessantesimo anniversario della uccisione di Eugenio Curiel Nel sessantesimo anniversario della uccisione di Eugenio Curiel Convegno domenica 6 marzo 2005

19.02.05 - I crimini di guerra degli Ustascia e degli "uomini di chiesa" Moltissimi uomini di Chiesa (specialmente preti e religiosi francescani) furono protagonisti, durante il periodo degli ustascia, di crimini orribili contro i serbi ortodossi

5.09.04 - Fabrizio Ceruso Roma, 5 settembre 1974. La lotta per il diritto alla casa era molto forte a Roma quando, il 5 settembre, nella borgata di San Basilio, all’estrema periferia est della capitale, la polizia interviene con un ingente schieramento…

28.03.04 - la memoria delle vittime Il Ricordo delle vittime

28.02.78 - Roberto Scialabba La sera del 28 febbraio. ... Il ragazzo non è tuttavia ancora morto quando Valerio Fioravanti a bruciapelo, dopo essergli montato sopra, gli spara ulteriori due colpi alla nuca

23.01.73 - Roberto Franceschi 23 gennaio 1973
...poliziotti e funzionari spararono vari colpi d’arma da fuoco ad altezza d’uomo. Lo studente Roberto Franceschi fu raggiunto al capo, l’operaio Roberto Piacentini alla schiena. Entrambi caddero colpiti alle spalle.




articolo precedente           articolo successivo